Settori → del mobile e legno

Grazie ai sistemi di visione è possibile controllare la presenza di difetti superficiali nella produzione dei componenti del mobile dalle barre laminate e barre verniciate fino alle ante finite. Il controllo viene fatto sul 100% della produzione tracciando a monitor una mappa dei difetti di riferimento per l'operatore o comandando in automatico un sistema di smistamento tra buono e scarto.

Il tipo di difetti controllabili è molto ampio, si va dai brufoli di verniciatura all'assenza della carta di rivestimento, dalla presenza di crepe a quella di macchie, fino al controllo dell'uniformità di colore, il tutto è completamente personalizzabile sulle esigenze del cliente.

Inoltre è possibile effettuare tutte le misure geometriche: spessore, altezza, larghezza, distanza tra i fori, ma anche presenza di fori e controllo della corretta posizione all'interno del pannello. Tramite le telecamere si può misurare anche la lucidità e il colore del legno o della vernice.

Tutti i più comuni sistemi di rintracciabilità (Data Matrix, Bar Code, Cod. Alfanumerico) sono strettamente legati ai sistemi di visione, i quali hanno il vantaggio di poter individuare uno o più codici contemporaneamente, anche di natura diversa, in una ampia zona del prodotto, senza dover passare attraverso sensori differenti posti in zone fisse e limitate.

 

Inoltre è possibile legare un codice prodotto alla sua immagine e, attraverso uno specifico data base, legarlo alle sue caratteristiche attese per poterle confrontare con quelle reali misurate.
Un altro problema sentito nel settore del mobile è quello di creare un archivio fotografico dei propri prodotti così come escono dallo stabilimento, ad esempio, per gestire al meglio richieste di sostituzione in garanzia a causa di difetti che magari sono occorsi in seguito.
Il sistema di visione è in grado di acquisire in maniera del tutto automatica l’immagine dei prodotti, potendolo installare direttamente nella parte finale del sistema di produzione. Rispetto ad una semplice fotocamera restituisce immagino molto superiori come risoluzione, qualità, uniformità di illuminazione e garanzia sulla resa dei colori. Inoltre è già integrato in un sistema di archiviazione che gestisce il salvataggio delle immagini e la loro fruizione attraverso la rete aziendale o anche quella internet, il tutto in maniera veloce, pratica e sicura.
La presenza di robot nell’industria è sempre maggiore e sempre maggiore è la richiesta di rendere questi sistemi intelligenti. L’utilizzo di telecamere migliora la prestazione dei robot rendendoli in grado di superare anche situazioni anomale che prima comportavano uno stop dell’impianto, o una bassa efficienza, infatti è possibile comunicare al sistema se il pezzo è assente o posizionato in maniera errata. Ad esempio il sistema può gestire lo scarico di ante da una rulliera anche con pezzi disposti senza un preciso ordine, con pannelli grandi e piccoli affiancati, di colori e forme differenti, situazione che non è gestibile da un robot "cieco".
Eidon-Kaires Srl |Via Meucci 1,S. Giorgio di Nogaro|P.IVA 01866610304|REA UD-01179930936